Ship o sheep? Attenzione alle vocali!

Due suoni difficili da pronunciare

Chi studia l'inglese per la prima volta pensa che i suoni difficili siano soltanto il "th" e la "h" aspirata. È per questo che trascura tutti gli altri suoni. Col tempo però si rende conto di aver acquisito l'abitudine di pronunciare le vocali inglesi come quelle italiane, e allora sono dolori! Correggere questa abitudine non è sempre facile, ed è per questo che noi vi invitiamo ad imparare la pronuncia corretta di tutti i suoni inglesi fin dall'inizio.

Due tipi di i

In inglese esistono ben 12 suoni vocalici (li trovate all'interno del corso nella lezione sulla pronuncia), ma noi per oggi ne analizzeremo soltanto due. Abbiamo scelto due suoni che assomigliano alla i italiana, proprio perché gli italiani fanno tanta fatica a capire che sono diversi e non riescono a pronunciarli correttamente.

Iniziamo con due parole molto simili tra loro e impariamo a riconoscere le due i inglesi. Per ascoltare l'audio cliccate sul simbolo "play".

ship

/∫ɪp/

nave

La i della parola ship in fonetica viene rappresentata con il simbolo /ɪ/. È una i aperta breve che tende alla e. Ascoltate la parola tante volte per capire bene la differenza tra questo suono e la i italiana.

sheep

/∫i:p/

pecora

La i della parola sheep in fonetica viene rappresentata con il simbolo /i:/. Si tratta di una i simile a quella italiana, ma più lunga. Per semplicità pensate a una doppia i. Ascoltate più volte ship e sheep e notate la differenza tra i due suoni.

Molti studenti all'inizio pensano che questi due suoni non siano poi così tanto diversi. Talvolta sono gli insegnanti stessi a trascurarli, perché sono difficili da spiegare e da insegnare. Poi però quando gli studenti si rapportano con persone madrelingua fanno tanta difficoltà sia a capire che a farsi capire e non capiscono perché. La ragione è molto semplice: i suoni vocalici inglesi pronunciati male rendono il vostro inglese praticamente incomprensibile.

Non siete convinti?

Vediamo altri due esempi:

this

/ðɪs/

questo, questa

La i di this è come quella della parola ship: breve, aperta, e tendente alla e.

these

/ði:z/

questi, queste

La i di these è come quella della parola sheep: lunga. (Notate anche che this finisce con la s di sole, mentre these finisce con la s di rosa).

Sentite la differenza? La maggior parte degli studenti italiani pronuncia this esattamente come these. In pratica si ritrovano a dire frasi come queste: "questi è il mio gatto", "questi casa è molto bella", ecc. Per questo chi vi ascolta fa difficoltà a capirvi.

Per gli inglesi la differenza tra i suoni /ɪ/ e /i:/ è come la differenza tra /a/ e /e/ per gli italiani. Per loro sono due vocali diverse, non sono la stessa vocale pronunciata in due modi diversi. Se quando parlate non vi capiscono, dunque, non stupitevi. Sarebbe come se un inglese che parla l'italiano sbagliasse tutte le /e/ e le sostituisse con una /a/.

Vediamo qualche altra parola con il suono /ɪ/ di ship:

big

/bɪg/

grande

milk

/mɪlk/

latte

fish

/fɪ∫/

pesce

Sentite come il suono /ɪ/ è diverso dalla i italiana? Pensate a parole come vino, frigo, cigno, ecc.

E ora ascoltate le parole con il suono /i:/ di sheep:

tea

/ti:/

cheese

/t∫i:z/

formaggio

piece

/pi:s/

pezzo

Sentite come il suono /i:/ è una i italiana prolungata? Provate ad alternare le parole cheese e cigno.

Iniziate con calma ...

Se ancora non riuscite a sentire la differenza tra i due suoni che abbiamo analizzato, o se sentite la differenza ma non riuscite a pronunciarli correttamente non preoccupatevi: questi suoni non si imparano pronunciandoli una volta, bisogna ripeterli tantissime volte. Provate ad esercitarvi così:

1. Iniziate con le parole con il suono /ɪ/. Ascoltate e ripetete ogni parola tante volte.

2. Fate lo stesso allenamento con le parole che contengono il suono /i:/.

3. Ora alternate: una parola con il suono /ɪ/ e una con il suono /i:/.

4. Ogni volta che incontrate una nuova parola chiedetevi se contiene il suono /ɪ/ di ship o il suono /i:/ di sheep. Se non siete sicuri consultate un dizionario e guardate la trascrizione fonetica accanto alla parola.

E poi aumentate la difficoltà ...

Quando siete diventati bravi a pronunciare singole parole, potete allenarvi con intere frasi. Vediamo qualche esempio:

- Three coffees, please. - Tre caffè, per favore.

In questa frase ci sono due /i:/ (three e please) e una /ɪ/ (coffees).

- Six coffees, please. - Sei caffè, per favore.

In questa frase ci sono due /ɪ/ (six e coffees) e una /i:/ (please).

Ora provate questa:

- These are their keys. - Queste sono le loro chiavi.

Quante /ɪ/ e quante /i:/ avete sentito?

Sono tutte /i:/: these e keys.

Vediamo un'ultimo esempio:

- Is it milk?
- No, it isn't. It's coffee.
- È latte?
- No. È caffè.

Avete già indovinato?

Sono tutte /ɪ/! Is, it, milk, isn't, it's e coffee.

Una terza i?

L'inglese è una lingua viva e cambia continuamente. La i di coffee che è sempre stata come quella di ship (/ɪ/), recentemente sta assomigliando sempre di più a quella di sheep (/i:/), anche se è più breve. Alcuni studiosi sostengono che sia necessario introdurre una nuova i e alcuni dizionari l'hanno già fatto rappresentando il suono finale di coffee con il simbolo /i/. Per fortuna questa nuova i è come la i italiana, quindi non avrete difficoltà a pronunciarla. La trovate anche nella parola happy. Provate a confrontare:

coffee

/kɒfɪ/ oppure /kɒfi/

caffè

happy

/hæpɪ/ oppure /hæpi/

felice

Ce la farete mai?

Non lo vogliamo neanche sentire! Ascoltate e ripetete, ascoltate e ripetete, ascoltate e ripetete ... Con tanta buona volontà e tanto allenamento potete imparare a pronunciare qualsiasi suono, anche in cinese!

Buon allenamento!

Il Team di Brickster

Ps. Non penserete che sia finita qui, vero? Fra qualche giorno vi metteremo alla prova con un quiz interamente dedicato alla pronuncia delle i inglesi. Tenetevi pronti!

Hi, sono Gina!

Hi!

Vuoi imparare l’inglese? Ma, davvero?