Cat's o cats'?

Il genitivo sassone al plurale

Un'altra puntata della Brickster Grammar, la grammatica di Brickster. Anche oggi parliamo del genitivo sassone. È sempre possibile distinguere il singolare dal plurale?

"Le lezioni 37 e 38 sull' uso del genitivo sassone. Sembrava semplice ma ho trovato facile sbagliarmi in alcuni casi ... Ho avuto un bel da fare a ripetere la lezione 37, soprattutto i test finali, più volte. Mi è sorta nel frattempo un curiosità notevole. Prendiamo questa frase: My cats' favourite toy is a little plastic ball. Finchè vedo la frase scritta, posso capire che si sta parlando del gioco preferito dei miei GATTI ... ma se dovessi solo ascoltarla in una conversazione, come faccio a capire che la "s" finale che sento alla fine di cat si riferisce non al gioco preferito del mio GATTO (cat's), ma che si tratta del plurale CATS, quindi che parlo di gatti al plurale?"

Good question! Le due frasi (una con il gatto al singolare e l'altra con i gatti al plurale) si pronunciano nello stesso modo:

SINGOLARE PLURALE
My cat's favourite toy is a little plastic ball.
- Il gioco preferito del mio gatto è una pallina di plastica.
My cats' favourite toy is a little plastic ball.
- Il gioco preferito di miei gatti è una pallina di plastica.

Possiamo capire se i gatti sono uno o tanti solo se vediamo la frase scritta o solo se conosciamo la persona e sappiamo già che ha più di un gatto. Se non lo sappiamo, solitamente diamo per scontato che il gatto in questione sia uno, e nei casi in cui non è chiaro chiediamo delucidazioni.

Ecco un'altro esempio:

SINGOLARE PLURALE
Nick is in Oxford for his friend's graduation.
- Nick è a Oxford per la laurea del suo amico.
Nick is in Oxford for his friends' graduation.
- Nick è a Oxford per la laurea dei suoi amici.

Anche in questo caso la pronuncia è la stessa e possiamo capire quanti sono gli amici in questione solo dal contesto.

Arrivederci alle prossime grammar questions!

Il Team di Brickster

Foto: Oxford, England

Hi, sono Gina!

Hi!

Vuoi imparare l’inglese? Ma, davvero?