Il London Bridge è in America?

London Bridge, USA
Foto di Bradley Gordon

State attenti se vi invitano a visitare il London Bridge: potreste finirla molto lontani da dove vi aspettavate di andare! Oggi infatti, se volete vedere il London Bridge, quello che attraversava il Tamigi dal 1831, dovete andare in Arizona, USA.

La leggenda racconta che negli anni ‘60 Robert McCulloch, un costruttore americano, acquistò il London Bridge convinto che fosse il Tower Bridge, il ponte più famoso (e molto più bello) che vediamo in tutte le cartoline di Londra. Per rimediare alla figuraccia, il Signor McCulloch decise di nascondere il London Bridge in mezzo al deserto dell’Arizona, ed è per questo che oggi lo troviamo lì.

Ovviamente questa è solo una leggenda con la quale gli inglesi si divertono a prendersi gioco dell’“ingenuità” degli americani. In realtà il Signor McCulloch sapeva bene che cosa stava acquistando: era convinto che il London Bridge sarebbe diventato un’attrazione turistica, e l’avrebbe aiutato a vendere le case in una zona che aveva recentemente costruito.

Pare che la strategia funzionò. Il ponte fu trasportato ad Havasu Lake City, in Arizona, pietra per pietra e la ricostruzione fu completata nel 1971.

Hi, sono Gina!

Hi!

Vuoi imparare l’inglese? Ma, davvero?